Indicazioni d'uso

Indicazioni e modo d'uso

Indicata per la protezione delle vie respiratorie dalla polvere, comprese quelle tossiche come silice, lavorazione dei minerali, arsenico, berillio, argento, platino, piombo, cadmio, cotone, nebbie non unte e fumi metallici o plastici, in concentrazioni non superiori a 10 (dieci) volte il limite di esposizione professionale (LT o TLV) di questi particolati e può contenere fibretessuti, cemento raffinato, minerale di ferro, minerale di carbone, minerale di alluminio, detersivo, talco, lime, soda caustica, polveri vegetali (come grano, riso, mais, bagassa di canna, ecc.), polveri di pollame contenenti mangimi rimanenti, escrementi di uccelli, piume e piume, levigatura e molatura.

È inoltre indicata per la protezione delle vie respiratorie dalle polveri, nebbie e fumi contenenti materiali radioattivi come: uranio e plutonio che emettono radiazioni alfa, beta e gamma. È personale e non trasferibile.

Condizioni di conservazione

La mascherina deve essere tenuta in un luogo con una buona ventilazione, pulito, asciutto, evitando l'umidità e l'esposizione a contaminanti. Si consiglia una temperatura minima di 4 gradi e una temperatura massima di 30 gradi.